Psichiatria. pathogenesis di alcolismo

Alcolismo: come uscirne?

Cura di alcolismo da guaritori

NDR: Nel momento in cui abbiamo pensato a questo nuovo spazio su Psychiatry on line Italia, lo abbiamo immaginato anche e soprattutto come un "luogo" di dibattito il più possibile allargato. Nell'elenco non vi è traccia di DSM che purtroppo è assurto al ruolo di Textbook non essendolo Parole da meditare profondamente!!!! La psichiatria è una disciplina in costante e significativa evoluzione.

Un ricercatore psichiatria. pathogenesis di alcolismo ha affrontato sempre questi temi senza riduzionismi ma sostenendo e incoraggiando la ricerca e il confronto fra approcci e concezioni diverse della psichiatria. Psichiatria. pathogenesis di alcolismo Favaretto: Psichiatria. pathogenesis di alcolismo indicarci almeno tre tra i principali nodi del dibattito sulla identità della psichiatria che oggi ne caratterizzano il momento di crisi ed evoluzione?

Quando si attacca la nostra disciplina, oggi, si fa in genere riferimento ad uno o più di questi aspetti. Oggi la pratica clinica in psichiatria, quando attuata ad un certo livello, prevede entrambe le fasi suddette. La diagnosi resta necessaria, perché senza di essa noi clinici ci perderemmo in un mare magnum di variabili, ma è soltanto un primo passo. Essi si avvicinano piuttosto al modello dei tumori, che in genere non hanno una causa specifica ma riconoscono a livello di popolazione una serie di fattori di vulnerabilità e di fattori protettivi, di natura in parte genetica e in parte ambientale, che intervengono in misura differente e di solito non esattamente o niente affatto ricostruibile in ogni singolo caso.

Per quanto concerne il terzo tema, le evidenze disponibili documentano che le terapie che noi usiamo in psichiatria sia quelle farmacologiche che le psicoterapie sono almeno altrettanto efficaci di quelle usate da altre branche della medicina per le patologie di loro competenza.

Gerardo Favaretto: Alcuni autori sostengono che lo psichiatra sia una professione a rischio per il futuroche potrebbe non esistere più stretta fra neuroscienze e psicologia. Qual è secondo teinvece il futuro della professione di psichiatra? La nostra professione potrà sopravvivere ed anzi accrescere la sua influenza nella misura in cui riuscirà psichiatria.

pathogenesis di alcolismo integrare le sue varie componenti. Altre professioni potranno intervenire in ciascuna di queste aree, ma la sintesi richiederà sempre la professionalità specifica dello psichiatra.

Gerardo Favaretto: Quali sono le letture che indicheresti come indispensabili a un giovane in formazione? Per quanto riguarda la clinica, la conoscenza comunque indispensabile dei sistemi diagnostici ufficiali e delle linee guida terapeutiche accreditate a livello internazionale dovrà essere integrata da diverse letture.

Psichiatria. pathogenesis di alcolismo questo oggi si dispone di approcci diversispesso fra loro integrabili. Questi quattro livelli di coinvolgimento sono oggi descrivibili nelle quattro aree principali della promozione della salute mentale: quella perinatale e postnatale, quella psichiatria.

pathogenesis di alcolismo bambini e negli adolescenti, quella nei luoghi di lavoro e quella nella terza età. Le attività di awareness-raising degli psichiatri dovranno essere sempre nutrite dalla conoscenza della letteratura scientifica.

Esse debbono avere, cioè, una valenza tecnica oltre a quella politica o ideologica, e non ridursi alla proposizione di una banale folk psychology. Diversi operatori formati in quei corsi furono reclutati successivamente in occasione degli eventi disastrosi che si verificarono in Sri Lanka, in Indonesia e ad Haiti. Come ci vedono? Pensieri sulla Commenti Inviato psichiatria. pathogenesis di alcolismo 8 maggio, - Redazione Psychiatry on line Italia. Totale visualizzazioni: Ricerca nel sito.

Cerca nel sito:. Accesso utente. Ricordami su questo computer. Richiedi iscrizione Richiedi una nuova password. To prevent automated spam submissions leave this field empty. Redazione Psychiatry on line Italia. Login o registrati per inviare commenti.