Dovè possibile guarire lipnosi di alcolismo

Alcolismo: uscirne è possibile

Appezzamento forte da alcool a distanza

Coinvolge sia la dimensione fisica che la dimensione psicologica del soggetto a cui viene sottoposto. È una condizione particolare di "funzionamento" dell'individuo che consente di influire sia sulla sua condizione psicofisica che sulle sue condizioni di comportamento. L'ipnosi è una condizione molto simile al sonnoprovocata artificialmente da un operatore o dal soggetto stesso autoipnosi che, trovandosi in questo stato, è come privo di coscienza e di volontà.

La disciplina che utilizza l'ipnosi in ambito terapeutico si chiama ipnoterapia. L'ipnosi, intesa come potenzialità della mente umana, pare essere stata impiegata fin dall'antichità; Charles Arthur Musès scrive di aver trovato un'antica registrazione di una seduta ipnotica nella incisione di una stele egizia risalente al regno di Ramesse XI della XX dinastia egiziacirca 3.

Nel papiro di Ebers circa 1. Il papiro di Leida, risalente al regno di Ramsete XII, descrive una tecnica di induzione ottenuta facendo dondolare una lampada davanti agli occhi della persona.

Tra gli indiani l'ipnosi e l'autoipnosi dei fachiri sono praticate da almeno duemila anni, gli Ebrei si avvalevano di pratiche ipnotiche per indurre la divinazione. Tra nativi americani Chippewa la trance ipnotica indotta attraverso la ripetizione del canto dello sciamano aveva funzione analgesica [4] e di preparazione all'insegnamento dei costumi tribali nei riti di iniziazione dei giovani alla pubertà.

Il primo tentativo di considerare scientificamente l'ipnosi si ebbe nel con Franz Anton Mesmerche ne diede una spiegazione scientifico-naturalistica ritenendo che i fenomeni organici fossero influenzati dal magnetismo gravitazionale e che la malattia fosse causata dall'alterazione nel corpo di un fluido necessario a connettere gli uomini ai corpi celesti: la guarigione poteva essere ottenuta applicando al corpo dei magneti che riequilibrassero il fluido bio-cosmico.

Mesmer comprese il valore del legame terapeutico e ridusse l'uso dei magneti a favore delle relazione, ma pochi ne capirono l'importanza e l'ipnosi venne delegata ai teatranti di strada che ne favorirono l'uso popolare. Ad esempio i fenomeni studiati da Pierre Dominique Gaisseau sui primitivi neoguineani e da Francis James Gillen e Walter Baldwin Spencer sui primitivi australiani, tra i quali si registrano manifestazioni di analgesia, ad esempio in occasione di dovè possibile guarire lipnosi di alcolismo di denti.

Compaiono poi cenni in opere letterarie o testimonianze scritte o raffigurate relative a complicati cerimoniali: ad esempio il rito del fuoco in uso nella medicina iranica agli inizi del VI secolo a. Secondo Guantieri anche alcuni fenomeni che si accompagnano ai misteri bacchici della Magna Mater e della Terra Madre menzionati nell'Attis di Gaio Valerio Catullooltre alla cerimonia di iniziazione ai misteri di Silenodipinta nella pompeiana Villa dei Misteriche prevedeva la fissazione protratta di una maschera raffigurante Sileno stesso riflessa in una coppa illuminata, implicavano dovè possibile guarire lipnosi di alcolismo ipnotici [8].

Il termine deriva dal greco "hypnos", sonnoe fu introdotto da James Braid nella prima metà del XIX secolo per le analogie che a quel tempo sembravano esserci fra le manifestazioni del sonno fisiologico e quelle che si avevano in quella condizione particolare che si pensava creata dai magnetizzatori.

Prima delle ricerche di Franz Anton Mesmer - tutti i fenomeni che oggi possono essere fatti rientrare in specifiche potenzialità dell'immaginazione erano considerati isolatamente come manifestazioni divine o diaboliche, oppure il risultato di pratiche magiche. Un'importante revisione delle teorie di Mesmer fu proposta dal medico inglese James Braid - Gli sviluppi successivi di interpretazione dell'ipnosi si devono ai lavori di Ambroise-Auguste Liébeault -un medico di Nancye di Hippolyte Bernheim -famoso neurologo parigino.

Insieme fondarono la Scuola di Nancy. Mentre per la scuola di Nancy l'ipnosi era un fenomeno psicologico normale e tutti i suoi fenomeni potevano essere spiegati con la suggestioneJean-Martin Charcot considerava l'ipnosi un fenomeno patologico, una nevrosi isterica artificiale.

Nel Jean Victor Dudet estrasse il primo dente in anestesia ipnotica. Nel Ambroise-Auguste Liébeault produsse analgesia totale in un travaglio di parto della durata di 22 ore [12].

Questo tipo di ipnosi è molto simile ad una normale conversazione ed induce una trance ipnotica nel soggetto. Grazie a Milton Erickson negli USA e ad altre importanti figure di livello internazionale, come Franco Granone e Gualtiero Guantieri in Italia, l'ipnosi ha subito un progressivo sviluppo nella seconda metà del XX secoloacquisendo finalmente lo status di disciplina scientifica, medica e psicologica [9]. Nel venne fondata una seconda associazione, l'American Society of Clinical Hypnosis.

In particolare nel l' American Medical Association riconobbe l'ipnosi come metodo legittimo di cura in medicina e in odontoiatria. In Italia la prima Associazione scientifica per lo studio e l'applicazione dell'ipnosi, l'A. Associazione Medica Italiana per lo Dovè possibile guarire lipnosi di alcolismo dell'Ipnosifu costituita nell'aprile del Nella XIV edizione dell' Enciclopedia Britannicaannovenne pubblicata una delle prime definizioni di ipnosi su base scientifica.

L'autore era Milton H. Ericksonuno psichiatra diventato famoso soprattutto per i suoi studi sull'ipnosi clinica avendo pubblicato complessivamente oltre articoli sull'argomento nell'arco di 60 anni di lavoro e ricerca. Dovè possibile guarire lipnosi di alcolismo questa situazione focalizzata, la persona che sta funzionando ipnoticamente non solo mantiene la capacità di usare la volontà o la ragionema dimostra anche di essere meno manipolabile, al punto che non è in alcun modo possibile costringerla ad agire contro il suo volere.

Anzi, gli stessi fallimenti dell'ipnositerapia dimostrano che a volte è difficile persino raggiungere gli obiettivi che pure si desiderano fortemente. La sola relazione ipnotica utile tra ipnotista e soggetto ipnotico è quindi quella basata su una profonda e sincera collaborazione al fine di raggiungere gli obiettivi personali dell'interessato.

Dato che l'esperienza ipnotica è molto individuale, essa mantiene un carattere inesplicabile e affascinante, ma per questo stesso motivo continua a rimanere esposta a persone che cercano di sfruttarla in direzioni non scientifiche e anche a sperimentatori con buone intenzioni, ma privi di una competenza ipnotica sufficiente.

Inoltre l'esperienza ipnotica è straordinariamente più importante e riabilitante di qualsiasi ingiunzione o suggerimento Erickson, Il termine: "Ipnosi" proposto da James Braid non è certo quello più adeguato per sintetizzare e descrivere quanto avviene in quella condizione particolare di funzionamento dell'organismo umano detta ipnosi.

In dovè possibile guarire lipnosi di alcolismo condizione sono coinvolti aspetti neuro-psicofisiologici particolari, una relazione interpersonale e l'impiego di potenzialità specifiche del soggetto. Attualmente l'ipnosi è definita negli ambienti universitari come "la manifestazione plastica dell'immaginazione creativa adeguatamente orientata in una precisa rappresentazione mentale, sia autonomamente autoipnosisia con l'aiuto di un operatore con il quale si è in relazione".

Dovè possibile guarire lipnosi di alcolismo inoltre opportuno differenziare i termini: ipnosi e ipnotismo, intendendo con "ipnosi" lo stato particolare, psicofisiologico trance del soggetto e con "ipnotismo" la metodica e le tecniche impiegate dall'ipnotizzatore per realizzare l'ipnosi. Diverse sono ancora oggi le teorie e le interpretazioni del fenomeno che si confrontano. In termini neurofisiologici l'ipnosi viene interpretata come condizionamentoapprendimentoinibizione ed eccitazione corticale e in termini psicologici è interpretata come rapporto interpersonale, dovè possibile guarire lipnosi di alcolismo suggestione, come gioco di ruoli, come regressione e come transfert ; alcuni [ chi?

L'ipnosi non è altro che "la manifestazione plastica dell'immaginazione creativa adeguatamente orientata". Con la conoscenza sempre più approfondita del fenomeno, nel tempo sono stati proposti da autori diversi neologismi sostitutivi del termine "ipnosi", ma nessuno finora ha avuto fortuna come il vecchio termine.

I concetti che si avvicinano molto a quello che oggi si pensa essere l'ipnosi, sono forse quelli proposti da A. Romero nel di "eidosi" [18]fatto derivare dal greco èidos aspetto, figura e da G. Tirone di "geniosi" [19] potenzialità dell'immaginazione creativa. In ipnosi è possibile modificare il vissuto sensoriale; il vissuto di schema corporeo e in particolare è possibile un controllo del dolore. Ad esempio, suggerimenti di freddo e di caldo possono portare rispettivamente a vasocostrizione e a vasodilatazione.

Bernard Boris Raginsky, in un paziente al quale era stato asportato il seno carotideo a causa di episodi sincopali riferiti ad arresto cardiacoha riprodotto temporaneamente tale arresto, registrato su elettrocardiogrammasuggerendo al soggetto di rivivere uno dei suoi precedenti attacchi più gravi.

Inoltre nell'ambito delle funzioni gastrointestinali è stata notata la tendenza all'aumentata produzione di succo gastrico e di pepsina inducendo soddisfazione, nonché la diminuita produzione, suscitando invece collera o dovè possibile guarire lipnosi di alcolismo [8]. Con l'ipnosi è possibile entrare nella propria storia e variare i criteri di elaborazione dell'informazione in ingresso; è possibile modificare i significati che il soggetto ha dato in passato alle sue esperienze fruendo delle alternative che possedeva.

Si possono ottenere dei cambiamenti nella continuità della memoria amnesie parziali o totali. È stato invece provato che la possibilità di ricordare eventi passati di cui non si ha memoria è pressoché nulla: le indagini hanno dimostrato che terapie simili sono spesso causa di falsi ricordi o ricordi non esatti, dettati dalla fantasia del paziente o da un'interpretazione errata.

I meccanismi psicodinamici regolatori del comportamento sono più accessibili e le resistenze sono più facilmente superate. In ipnosi variano i parametri di valutazione spazio-temporali e la valutazione critica. Le emozioni sono una risposta dell'organismo a momenti dell'esistenza. Mentre nello stato di veglia il controllo volontario delle emozioni pare essere un compito particolarmente arduo, in ipnosi queste possono essere amplificate o ridimensionate; e vi è inoltre la possibilità di passare repentinamente da un'emozione all'altra in relazione ai suggerimenti che vengono impartiti dall'ipnotista.

In ipnosi esiste la possibilità di alterare la qualità e la quantità del controllo della muscolatura volontaria, della motilità e in particolare di modificare alcune modalità di funzionare del nostro organismo, credute al di fuori di ogni controllo volontario, quali quelle del sistema neurovegetativodel sistema neuroendocrino e del sistema immunitario.

Tutte le possibilità di comportamento elencate non possono essere ovviamente pensate come realizzabili allo stesso livello da tutti i soggetti, almeno immediatamente, in quanto sono coinvolti predisposizione genetica e tempi di apprendimento.

Le tecniche di gestione dell'ipnotismo, specialmente in ambito terapeutico, sono cambiate nel tempo in relazione alla maggior conoscenza e ai diversi criteri di interpretazione del fenomeno. Si è transitati dai "passi" di Franz Anton Mesmerdalle tecniche che cercavano di indurre rilassamento e sonno, dalle suggestioni dirette all'eliminazione dei sintomi, per giungere con Milton Erickson e altri studiosi alle elaborate tecniche di visualizzazioni guidate e di regressioni di età orientate alla definizione e rielaborazione delle dinamiche inconsce per finalità psicoterapeutiche.

Le tecniche elaborate nel tempo sono state verbali, gestuali, attive, passive, di tensione, di rilassamento, dirette, indirette, mascherate, esplicite, accompagnate da comunicazioni visive, tattili, sonore e posturali. Oggi che l'ipnosi non è più solo interpretata come uno stato rigido da ricercare trance per poi inserire suggestioni, ma come un modo di funzionare dinamico caratterizzato dall'abilità del soggetto a realizzare ideoplasie monoideismi plastici attraverso l'orientamento adeguato della propria rappresentazione mentale, si sono ben definiti i criteri per l'elaborazione di tecniche efficaci.

È necessario che l'ipnotista abbia ben chiaro e ben definito l'obiettivo da raggiungere, ossia qual è l'idea che deve esprimersi plasticamente, qual è il comportamento da realizzare e qual è la rappresentazione mentale che li definisce in maniera adeguata. L'idea dovè possibile guarire lipnosi di alcolismo realizzare deve essere fatta propria dal soggetto con cui si opera perché possa attivarsi dovè possibile guarire lipnosi di alcolismo dinamismo atteso.

Un ulteriore accorgimento è che l'azione definita dall'obiettivo debba essere di possibile realizzazione per il soggetto in virtù della sua costituzione psicofisica e delle sue potenzialità di apprendimento. Le fonti più remote nelle diverse culture che fanno pensare all'uso dell'ipnosi in ambito terapeutico illustrano tale impiego prevalentemente rivolto al controllo del dolore, quindi come metodica analgesica.

Viene sempre più utilizzata con buoni risultati nel controllo delle emozioni disturbi d' ansiaattacchi di panicorabbietristezze e delle dipendenze alcol, fumo, drogheattraverso le varie forme di psicoterapia e ipnositerapia. È impiegata in ostetricia nella preparazione e nella conduzione del parto, in odontoiatria nelle varie fobie da studio dentistico e come analgesico, in dermatologia nelle diverse forme di malattie psicosomatiche, e negli ultimi anni anche in oncologia come strumento del sostegno dovè possibile guarire lipnosi di alcolismo, impiegata come tecnica di rilassamento, e nella eliminazione degli effetti collaterali alle diverse terapie quali la nausea, il vomito, l'eccessiva stanchezza e ovviamente dovè possibile guarire lipnosi di alcolismo gestione delle diverse emozioni negative.

L'utilizzo dell'ipnosi nella terapia è detta ipnoterapiao, per evitare confusioni con la terapia del sonno, "ipnositerapia" ed è un lavoro clinico, ossia si tratta di impiegare lo stato e le dinamiche dell'ipnosi in una strategia terapeutica.

Tuttavia per il mantenimento dell'iscrizione agli elenchi di tali Dovè possibile guarire lipnosi di alcolismo è necessaria la supervisione continua dovè possibile guarire lipnosi di alcolismo stipulata per contratto con un supervisore accreditato con un numero di sessioni che varia in rapporto al numero dei clienti e l'aggiornamento continuo professionale CPD - Continuous Professional Development.

Lo stesso vale in alcuni Stati degli U. Nel Regno Unito la ipnositerapia è considerata medicina complementare. In Italia ci sono alcune scuole di formazione in ipnosi che rilasciano attestati con qualifica di ipnotista e scuole di specializzazione post-laurea in psicoterapia ipnotica. Psicoterapeutipsicologi e psichiatri possono impiegare l'ipnoterapia per intervenire nelle diverse forme di nevrosinei disturbi somatoformi, nelle diverse dipendenze alcol, tabacco, droganei disturbi sessuali di origine psicogena, nei disturbi alimentari.

Gli anestesisti nel controllo del dolore, nella preparazione agli interventi chirurgici e nel post operatorio. Gli ostetrici e i ginecologi nella preparazione e nella conduzione del parto e nei disturbi ginecologici psicosomatici. Gli odontoiatri nel controllo delle fobiedelle ansie e del dolore ipnodontria.

Gli oncologi possono impiegare l'ipnoterapia nelle diverse fasi della malattia, in alcuni momenti sarà ipnoterapia di chiarificazione e di ristrutturazione psicologica di credenze false, in altri momenti sarà ipnoterapia orientata alla gestione delle emozioni, alla realizzazione della calma e al potenziamento del sistema immunitarioin altri momenti ancora sarà ipnoterapia di incoraggiamento e orientata al controllo del dolore fisico.

Gli studi in psicobiologia ed in psiconeuroendocrinoimmunologia hanno dovè possibile guarire lipnosi di alcolismo che è possibile stimolare la risposta immunitaria per la cura di patologie della pelle e di allergie respiratorie. La difficoltà dell'ipnosi nel campo della PNEI è stata determinata principalmente dalla difficile standardizzazione dei risultati, e da una ricerca con dei criteri applicativi non rigidissimi.

Nella fattispecie, i risultati ottenuti si differenziano sia in base alla suggestionabilità del soggetto, che alle capacità del terapeuta. L'uso delle tecniche ipnotiche in diversi campi ha prodotto numerose attività diversamente definite; tra esse:. L' autoipnosi è la realizzazione dello stato ipnotico su se stessi.

In ambito clinico l'ipnotista impartisce al paziente delle istruzioni particolari affinché apprenda a entrare autonomamente nello stato ipnotico. All'inizio dell'apprendimento, per agevolare la realizzazione della trance, possono essere utili delle audiocassette con la voce registrata del terapeuta. Con l'allenamento e l'esperienza migliora sempre più l'abilità del soggetto a realizzare l'ipnosi. Sulle presunte regressioni a vite passate, alle quali dovè possibile guarire lipnosi di alcolismo alcuni autori ma senza alcuna evidenza scientifica oggettiva si accederebbe attraverso un percorso ipnotico a ritroso, Aureliano Pacciolla in un suo libro [26] afferma che alcuni ricordi affascinanti delle vite trascorse, in realtà sono solo il frutto della fantasia del soggetto in quanto, dopo aver cercato in biblioteche e in antichi documenti non ha trovato corrispondenza fra i racconti dei pazienti e i documenti rilevati né di luoghi, né di nomi, né di famiglie, né di abitazioni con i fatti raccontati.

Diametricalmente opposto è il parere di molti altri ricercatori, tra i quali Ian Stevenson dovè possibile guarire lipnosi di alcolismo, Brian WeissDolores Cannon e Angelo Bonai quali hanno riscontrato, e portato come prove di questi riscontri, evidenze opposte. La controversa ipnosi regressiva, per quanto ancora oggetto di studi e approfondimenti, è considerata dalla maggior parte dei medici e più in generale dalla comunità scientifica una procedura metodologica pseudoscientifica che crea dei falsi ricordi : [28] la fonte dei ricordi, presentati come frutto di vite passate, è costituita da racconti creati dal subconscio sotto l'influenza delle informazioni e dei suggerimenti forniti dal terapeuta.

Piero Angelaavvalendosi di un'indagine del suo dovè possibile guarire lipnosi di alcolismo Marco Visalberghiha messo in dubbio, nel libro Viaggi nella scienzala reale efficacia dell'ipnosi nel recuperare ricordi del passato o addirittura di vite precedenti, sostenendo che essa sia sovente una forma di suggestione in cui il soggetto ipnotizzato non riporta alla memoria ricordi attendibili, ma accoglie fantasie suscitategli al momento, che poi, tornato lucido, qualifica come reali.

Fra i pregiudizi diffusi sull'ipnosi da cui derivano le riserve di alcuni pazienti vi è quello secondo cui essa consentirebbe il controllo della mente e la perdita di coscienza. Questa idea, che corrisponde all'immagine dell'ipnosi riportata più frequentemente nella narrativa, nel cinema, nella fictione soprattutto in televisione, è fuorviante. Più corretto è dire che l'ipnosi fa vivere al soggetto un'esperienza di trancesenza tuttavia modificarne la personalità e quindi, per esempio, la volontà o i principi morali.

Esempio: un ipnotista suggestiona un individuo in modo da fargli credere che egli è nel proprio letto armato di un coltello, e che la persona che ha di fronte è un malvivente che ha appena ucciso la sua famiglia e ora vuole uccidere anche lui. La responsabilità di un'azione simile è dovè possibile guarire lipnosi di alcolismo chi ha indotto la suggestione. Oggi, grazie dovè possibile guarire lipnosi di alcolismo tecniche di indagine sofisticate risonanza magnetica funzionaletomografia a emissione di positroni sappiamo che il funzionamento ipnotico per sua natura ha poco o nulla dovè possibile guarire lipnosi di alcolismo psicologico, in quanto l'ipnosi produce evidenti alterazioni dovè possibile guarire lipnosi di alcolismoe questo avviene in modo non farmacologico, naturale, e sovente anche spontaneo.

Per questo motivo non ha alcun senso confinare l'ipnosi al solo ambito clinico.